Don Bosco Sii con Dio come l’uccello

“Sii con Dio come l’uccello che sente tremare il ramo e continua a cantare, sapendo di avere le ali”

Questo testo non è fatto da Don Bosco, ma è invece la traduzione di un estratto di un poema francese:

Soyez comme l’oiseau posé pour un instant
Sur des rameaux trop frêles,
Qui sent ployer la branche et qui chante pourtant,
Sachant qu’il a des ailes.
(Victor Hugo, Chants du crépuscule, 33)

Don Bosco nel 1887 ha ricevuto una carta postale con questo poema (dove però mancava l’indicazione dell’autore), cf. Memorie biografiche di Don Bosco, vol. XVIII, p. 281-282)

 

2 Comments to “Don Bosco Sii con Dio come l’uccello”

  1. Hatto von Hatzfeld

    Questo testo non è fatto da Don Bosco, ma invece la traduzione di un estratto di un poema francese:

    Soyez comme l’oiseau posé pour un instant
    Sur des rameaux trop frêles,
    Qui sent ployer la branche et qui chante pourtant,
    Sachant qu’il a des ailes.
    (Victor Hugo, Chants du crépuscule, 33)

    Don Bosco nel 1887 ha ricevuto una carta postale con questo poema (dove però mancava l’indicazione dell’autore), cf. Memorie biografiche di Don Bosco, vol. XVIII, p. 281-282)

    Reply

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.