Gravidanza feto podarico meglio pensarci quando il feto è piccolo e può muoversi meglio

Gravidanza feto podarico meglio pensarci quando il feto è piccolo e può muoversi meglio

Se il vostro feto è podarico, cioè ha il sedere rivolto verso l’uscita è in una posizione che non è fisiologica per il parto naturale e quindi dovete cercare di farlo spostare, meglio farlo quando ancora non è molto pesante perché ha ancora spazio per potersi muovere agevolmente nel vostro utero.

Il feto sente la vostra voce, percepisce le vostre emozioni e sente la vostra mano che si muove se toccate la pancia.

Mettiamo che abbiate fatto un’ecografia di controllo fra il terzo e il quarto mese e vi abbiano detto dov’è esattamente il vostro bimbo, quando tornate a casa potete mettervi sedute in un posto comodo, ad esempio in una poltrona o un divano e scoprite, appoggiate la vostra mano dov’è posizionata la testa del vostro bimbo, quindi in alto, e continuando a tenere appoggiata la vostra mano sulla pancia fate un movimento circolare con la mano fino ad arrivare nella vostra pancia in basso, così il bambino vi seguirà e si posizionerà con la testa in basso e quindi nella posizione corretta.

I bambini tendono per natura a seguire la mano che avvertono come una presenza calda e fino a quando sono piccoli di dimensioni è più facile per loro spostarsi nella pancia della mamma.

Anche se siete dopo il vostro il terzo quarto mese provate, tentar non nuoce e così potrete avere un parto naturale, con la posizione podarica del bambino è molto probabile che dovrete fare un parto cesareo.

Potrebbero interessarti:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.