Quando usare il tiralatte

Quando usare il tiralatte

Se sei nei primi giorni o mesi di allattamento e il tuo bambino tira poco latte, puoi utilizzare nelle pause tra una poppata e l’altra il tiralatte. Il latte che tirerai lo potrai congelare e utilizzare nei mesi successivi (ad esempio quando torni al lavoro), in questo modo aumenterai anche la montata lattea, così alla poppata successiva il tuo seno avrà una maggiore quantità di latte.

Se devi tornare al lavoro, puoi continuare ad allattare al seno quando sei con il tuo bambino, e in tua assenza puoi tirare il latte con un tiralatte, ti consiglio un tiralatte elettrico e che abbia anche l’alimentazione a batteria oltre che con la presa, così potrai usarlo ovunque.

Esistono anche i tiralatte manuali ma sono molto lenti e richiedono tempo e pazienza, meglio evitare di comprarli per poi dover comprare nuovamente il tiralatte elettrico, molto più pratico e veloce.

Ci sono delle regole per utilizzare al meglio il tiralatte:

  • segui attentamente le istruzioni presenti nella confezione del tiralatte;
  • lava bene le mani prima di iniziare;
  • i componenti del tiralatte, i contenitori e le bottiglie vanno lavati con acqua calda e detersivo dei piatti ogni volta che vengono utilizzati, se puoi il tuo bambino è molto piccolo o si trova in ospedale occorre sterilizzarli.

Suggerimenti per quando tiri il latte con il tiralatte:

  • mettiti comoda, siediti su una sedia o su una poltrona e rilassati;
  • tieni sempre vicino a te dell’acqua e cerca di bere, l’acqua diventerà latte;
  • massaggia delicatamente il seno prima e durante l’utilizzo del tirare;
  • quando usi il tiralatte cerca di avere con te delle foto del tuo bimbo o di altri bimbi, guardare foto di bambini quando si tira il latte fa aumentare la produzione di latte;
  • tirare il latte per circa 15 minuti per seno alla volta;
  • tirare il latte fra una poppata e l’altra, mai prima di una poppata, altrimenti il nostro bambino non avrà latte.

Potrebbero interessarti:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.