Scratch endometriale o bipelle: che cos’è quando e perché si fa

Scratch endometriale o bipelle: che cos’è quando e perché si fa

Lo scratch endometriale o bipelle consiste nell’effettuare una specie di “graffietto” all’endometrio fatto durante una isteroscopia.

Lo scratch endometriale permette di migliorare la ricettività dell’endometrio e quindi di favorire l’attecchimento dell’embrione, è come se si effettua un solco nel terreno prima di mettervi una piantina, se si effettua il solco la piantina avrà maggiori probabilità di attecchire, non è detto che la piantina non attecchisca lo stesso ma le probabilità sono maggiori con il solco!

Lo scratch endometriale viene effettuato tra il giorno 9° ed il 12° giorno del ciclo mestruale precedente a quello in cui si effettua la IUI o il trasferimento di un embrione.

Nel caso di trasferimento di un embrione lo scratch endometriale viene effettuato nel mese successivo alla stimolazione (e comunque in un mese in cui non si è state stimolate) e il trasferimento dell’embrione dovrebbe avvenire nel mese successivo su ciclo spontaneo, questo per aumentare notevolmente la probabilità di attecchimento dell’embrione.

Il mese in cui si effettua lo scratch endometriale si deve evitare di avere rapporti non protetti perché si deve evitare la possibilità di avere una gravidanza.

Solitamente il giorno in cui si effettua lo scratch endometriale viene prescritto un grammo di Azitromicina (due compresse da 500 mg insieme) e poi il giorno successivo 500 mg di Azitromicina (una sola compressa da 500 mg).

Non si deve fare pipì un’ora prima di fare lo scratch endometriale.

Lo scratch endometriale viene fatto senza sedazione o anestesia e la sensazione che si prova è simile ad lieve disagio mestruale.

La rivista Reproductive Biomedicine Online ha pubblicato un articolo che analizza sette studi che hanno valutato l’efficacia dello scratch endometriale in donne sottoposte più volte a cicli di fecondazione assistita con fallimento dell’impianto dell’embrione. Le donne sottoposte all’analisi sono state 2062 e lo scratch endometriale è stato eseguito presso diversi centri dimostrando una probabilità di gravidanza maggiore del 70% rispetto alle donne non sottoposte a scratch endometriale.

Bibliography:

  • Potdar N, Gelbaya T, Nardo LG. Reproductive BioMedicine Online 2012; 25(6): 561-571.

 

Come rimanere incinta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.